Chirurgia contorno occhi: borse, rughe, occhiaie

 

chirurgia-contorno-occhi

Il viso è la parte del nostro corpo che rivela più delle altre l'età che avanza, non è sicuramente l'unica ma sicuramente è quella che più manifesta i segni del tempo che passa a causa della comparsa delle prime rughe evidenti.

La formazione delle rughe nel viso ovviamente non è soltanto legata all'età, tanti sono i fattori che possono influenzare l'invecchiamento della pelle, dallo smog allo stile di vita stressante all'alimentazione.

La zona soggetta alla formazione dei primi antiestetici segni è quella del contorno occhi, soggetto alla formazione di borse e occhiaie, spesso anche molto difficili da correggere.

La formazione delle rughe del contorno occhi sono spesso rughe d'espressione, altrimenti dette zampe di gallina, ma interessano anche le palpebre, dove si localizzano le cosiddette pieghe da ptosi cutanea che non sono altro che un eccesso di pelle dovuto a invecchiamento.

Le rughe d'espressione sono dovuti alla mimica facciale che spesso ripete movimenti che con il tempo diventano dei segni molto evidenti: inizialmente questi sono visibili soltanto quando si effettua il movimento ma poi con il tempo si presentano anche quando il paziente è fermo diventando rughe.

Anche borse e occhiaie sono problemi legati all'invecchiamento cutaneo anche se spesso incide fortemente la genetica, anche in questo caso i segni evidenti rendono il viso stanco e con l'avanzare dell'età e la degenerazione dei tessuti la situazione tende a peggiorare sempre di più.

 

chirurgia-contorno-occhi-rughe

Ovviamente non possiamo fermare l'età che avanza, possiamo prevenire la formazione delle rughe e dei segni del viso conducendo una vita sana e idratando correttamente la nostra pelle.

La chirurgia estetica oggi ha fatto tantissimi passi in avanti offrendo trattamenti diversificati e personalizzabili in base alle esigenze del paziente, al posizionamento delle rughe e ovviamente al tipo di ruga.

Gli interventi di chirurgia contro le rughe del contorno occhi oggi sono effettuati perlopiù con trattamento di anestesia locale e si stanno facendo ulteriori progressi per risultati sempre più naturali che restituiscano al volto un aspetto armonico.

Vediamo quali sono gli interventi chirurgici più diffusi per la correzione delle rughe del viso e come vengono praticati.

 

 

Chirurgia contorno occhi: gli interventi più praticati

chirurgia-contorno-occhi-rughe-borse-occhiaie

Per porre rimedio alla formazione delle rughe del contorno occhi la chirurgia opera in modalità differenti, soprattutto in rapporto al problema da correggere, all'età del paziente e al tipo di pelle.

 

Ecco i principali interventi di chirurgia contro le rughe del contorno occhi.

chirurgia-contorno-occhi-donna

·        Chirurgia contro Occhiaie e borse: il filler e il laser

Il 75% dei segni di invecchiamento si presentano intorno al viso, in modo particolarmente evidente nella zona delle occhiaie. La formazione dei tanto odiati segni di colore scuro nella zona oculare accentuata dalla formazione delle borse può essere corretta grazie all'uso del filler, che permette di restituire i volumi naturali nella zona intorno all'occhio.

Infatti la formazione di borse e occhiaie si accompagna senza dubbio anche ad una perdita di volume nell'area perioculare che contribuisce a dare allo sguardo un aspetto stanco e non più giovane. Il filler agisce proprio su questo aspetto in quanto ripristina i volumi, oltre che ad agire sulle occhiaie consente di riempire in modo strategico anche la palpebra e l'arcata sopraccigliare.

Il filler consente un “riempimento” con l'acido ialuronico, è un trattamento non invasivo e ambulatoriale che non lascia troppi segni evidenti.

Il filler svolge inoltre una doppia azione: da un lato appunto quella “riempitiva”, dall'altro invece esercita un'azione ristrutturante sulla pelle, grazie ai principi attivi iniettati, inoltre agisce in maniera indolore senza comprimere la pelle durante la sua diffusione e permette di evitare la formazione di edemi.

La zona intorno agli occhi colpita dalle borse può essere trattata chirurgicamente con l'uso del laser, una tecnica ambulatoriale molto efficace eseguita sempre in anestesia locale.

Il decorso post-operatorio è leggermente più complesso degli altri casi in quanto provoca un rigonfiamento notevole della zona che può protrarsi quasi per due mesi, ma poi sparisce definitivamente. Il trattamento è molto efficace perchè agisce anche sia sullo scioglimento dei grassi sia sia sulla rigenerazione della zona riducendo sensibilmente anche le rughe.

 

chirurgia-contorno-occhi-uomo

·      Chirurgia contro le rughe del contorno occhi: il botulino e la blefaroplastica

Le rughe del contorno occhi, che siano dovute all'invecchiamento della pelle o ai segni d'espressione, sono sempre molto evidenti e per trattare questo tipo di inestetismo che segna pesantemente i lati del viso si procede solitamente con infiltrazioni di botulino.

Si tratta di un trattamento che potremo definire a tempo determinato, la sua durata è infatti di sei mesi è la sua azione è mirata alla riduzione delle mobilità della zona oculare per permetterne la riduzione delle rughe.

Anche sulle “zampe di gallina” è molto efficace l'intervento tramite filler di acido ialuronico che si combina con altri interventi innovativi come la tossina botulinica che agisce rilassando i muscoli della zona oculare o il peeling chimico, che altro non è che una forma accelerata e controllata di esfoliazione della pelle.

La disepitelizzazione ovvero la rimozione dello strato superficiale della pelle che avviene attraverso il peeling laser permettedi creare uno strato nuovo e quindi di eliminare rughe e macchie cutanee.

La zona collocata intorno alle palpebre, che come abbiamo descritto sopra è soggetta alla formazione di pieghe, viene trattata chirurgicamente con la blefaroplastica, che rimuove la pelle in eccesso e consente quindi una distensione permanente delle rughe.

Ma oggi anche questa tecnica sembra essere superata da altri interventi all'avanguardia come la nuova tecnologia al plasma che consente addirittura la vaporizzazione dei tessuti in eccesso grazie all'energia sprigionata da uno strumento che sembra ormai sempre più voler sostituire il bisturi.

L'intervento non è invasivo, assicura risultati quasi immediati sulla lassità cutanea anche se prova un gonfiore nella zona trattata per alcuni giorni, che poi sparisce gradualmente.

Le palpebre possono essere trattate chirurgicamente anche con la radiofrequenza: si tratta del thermage, un trattamento localizzato e indolore applicato ad impulsi di radiofrequenza tramite una cannula per far contrarre e rigenerare le fibre di collagene, restituendo così alla pelle un aspetto liscio e compatto, che può perdurare anche fino a tre anni.

 

 

Chirurgia contro le rughe del contorno occhi: i prezzi

chirurgia-contorno-occhi-prezzi

I trattamenti chirurgici contro le rughe del contorno occhi sono realizzati con tecnologie innovative e i costi possono variare a seconda dei paesi ma orientativamente si va dalle 3000 euro in su (maggiori informazioni potete trovarle su ursochirurgiaestetica.it).

La blefaroplastica ad esempio in Spagna e nel resto dell'Europa ha un costo che va dai 2000 ai 7000 euro mentre in America il prezzo è di 1990 dollari.

Per quanto riguarda il filler all'acido ialuronico  invece i costi vanno dai 350 ai 400 euro a seduta, mentre il botulino ha un costo che va dai 250 ai 450 euro per ogni seduta.