Tatuaggio contorno occhi: cos’è, tecniche utilizzate, efficacia e risultati, controindicazioni, costi

 

tatuaggio-contorno-occhi

Secondo una recente ricerca pare che sono sempre di più le donne che ricorrono alla tecnica del tatuaggio contorno occhi. Ma di cosa si tratta in realtà? Facciamo un po’ di chiarezza al riguardo. Si tratta di una soluzione che a quanto pare sta prendendo piede anche qui da noi, e consiste nel correggere piccoli difetti estetici, come borse e occhiaie, regalando uno sguardo giovane e luminoso.

 

 

Tatuaggio contorno occhi cos’è?

Si tratta di un trattamento che permette di ridisegnare elementi del viso (in questo caso gli occhi) cercando di esaltare la profondità dello sguardo. La tecnica su cui si basa è la micro pigmentazione. Nata come soluzione per essere sempre in ordine e impeccabili 24 ore su 24, il tatuaggio contorno occhi sta diventando anche tra le ragazze una vera e propria moda che non se ne può proprio fare a meno.

Chi di noi non vorrebbe essere perfetta appena sveglie come le attrici? Ebbene, grazie a questa tecnica non sussisterà più l’incubo di doversi alzare al mattino in disordine, ma al contrario, ci si sentirà belle e attraenti ugualmente.

Ovviamente è innegabile il vantaggio di recarsi in palestra, al mare o in qualunque altro posto senza doversi per forza truccare, poiché grazie a tale trattamento gli occhi saranno ugualmente perfetti.

 

Il trucco permanente degli occhi può essere eseguito su donne di qualsiasi età:

  • Le ragazze potranno godere di un potenziamento per quel che concerne la rima ciliare;

  • Le donne in età più avanzata oltre al potenziamento della rima ciliare, laddove sarà necessario, potrà correggere una palpebra decadente apportando agli occhi un risultato a dir poco ottimale.

 

Questi risultati appena illustrati possono essere ottenute per mezzo di diverse tecniche. Vediamole più nello specifico.

 

Tatuaggio contorno occhi: tecniche utilizzate

tatuaggio-contorno-occhi-tecnica

Diverse sono le tecniche che si possono prendere in considerazione, questo ovviamente dipenderà dalle esigenze della cliente.

 

In linea di massima 3 sono le tecniche per il tatuaggio contorno occhi:

  • Trucco permanente con tecnica “infracigliare”: questo trattamento mira a conferire allo sguardo più luminosità. E’ poco percettibile, in quanto regala più che altro un effetto naturale. Con questa tipologia di tecnica si mira a potenziare la rima ciliare superiore oppure inferiore in modo tale da creare un numero di ciglia maggiore;

  • Trucco permanente con tecnica “eyeliner”: chi si trucca tutti i giorni e non può fare a meno della matita sugli occhi, questa tecnica rappresenta una buona soluzione. Essa viene impiegata come prolungamento della rima ciliare e conferisce allo sguardo più magnetismo e profondità;

  • Trucco permanente con tecnica “sfumata”: questo tipo di trattamento riguarda sia la rima ciliare che la plica palpebrale. Rispetto alle altre due tecniche, quest’ultima risulta essere più completa e di conseguenza più visibile. Si può ricorrere ad un solo pigmento monocromatico o a più colori esaltando la profondità dell’occhio.

 

 

Tatuaggio contorno occhi: efficacia e risultati

Il tatuaggio contorno occhi è una tecnica sicura e priva di rischi a patto che ci si affida solo ed esclusivamente a mani esperte. Soltanto gli esperti del settore con rinomata e consolidata esperienza alle spalle potranno garantire alla cliente risultati eccellenti e soddisfacenti.

Ma quanto dura un tatuaggio contorno occhi? Dipende. Ebbene si, dipende da molteplici fattori, in primis dal tipo di pelle. Se la propria pelle è grassa è chiaro che tale trattamento non durerà per molto tempo perché i pigmenti utilizzati sono trattenuti meno da questa tipologia di pelle. Stessa cosa per le pelli molto secche. Visto e considerato che tendono a screpolarsi molto facilmente è intuibile come il colore tende ad essere rimosso in maniera più veloce.

Per chi pratica sport o piscina anche in questo caso i risultati saranno visibili per qualche tempo, ma poi occorrerà nuovamente sottoporsi ad altre sedute per ottenere l’effetto che si desidera.

Per poter ottenere un risultato soddisfacente bisogna tenere in considerazione altresì il macchinario e la qualità dei prodotti che si andranno ad utilizzare. Se i prodotti sono di ottima qualità tutti comprovati dagli organismi appositi, il tatuaggio potrebbe durare anche per due anni consecutivi.

Può ricorrere a tale trattamento anche chi soffre di eventuali allergie al make-up, oppure chi ha un’eccessiva lacrimazione oppure chi ha cicatrici che vuole camuffare.

Ma questa soluzione può essere presa in considerazione anche per chi soffre di alopecia o chi sta seguendo trattamenti di chemioterapia.

 

I vantaggi nel ricorrere al tatuaggio contorno occhi possono essere svariati:

  • Creare un infoltimento delle ciglia;

  • Disegnare eyeliner sulla rima ciliare con colori differenti;

  • Applicando il trucco permanente sulla palpebra inferiore si può realizzare un effetto sfumato;

  • Correggere con un effetto ottico l’occhio piangente;

  • Nel caso non siano presenti le ciglia si possono ridisegnarle.

 

Naturalmente questi risultati si possono ottenere solo ed esclusivamente se si ricorre a professionisti del settore.

 

Tatuaggio contorno occhi: controindicazioni

Ci sono eventuali controindicazioni utilizzando tale trattamento per gli occhi? Sicuramente affidandosi a mani esperte il rischio è quasi inesistente, ma se ci si affida a qualche persona poco seria allora i rischi che potrebbero subentrare sono i seguenti:

  • Infezioni a carico degli occhi;

  • Trasmissioni di malattie infettive quali l’epatite;

  • granulomi: l’accumulo di leucociti può portare al rischio di infiammazione;

  • Vesciche, arrossamenti, screpolature e bruciature;

  • Cheloidi: la micropigmentazione può apportare un trauma sul derma e pertanto le cicatrici faranno la loro comparsa.

 

Pertanto la prima regola per scongiurare il rischio di infezioni è quella di affidarsi a centri specializzati. Ma non basta essere estetisti qualificati per poter eseguire tale trattamento, bisogna essere tatuatori.

La legge 1/90 stabilisce che l’estetista può operare solo sul tessuto epidermico, mentre il trucco permanente è una tecnica che consiste nell’introdurre nel derma i pigmenti.

 

 

Tatuaggio contorno occhi: costi

tatuaggio-contorno-occhi-costi

Quanto costa eseguire tale trattamento? Non è facile fare un preventivo attendibile al 100%, perché diversi sono i fattori che potrebbero subentrare e di conseguenza il prezzo tenderebbe a lievitare sensibilmente.

Solitamente i centri specializzati offrono la possibilità a ogni cliente di eseguire una prima visita a titolo gratuito e fare un preventivo.

In linea generale possiamo affermare tuttavia che il prezzo per una prima seduta parte da un minimo di 400€ per arrivare ad un massimo di 800€ (esclusa l’IVA). Ovviamente il costo varia in base alla regione  e al centro che si decide di affidarsi (maggiori informazioni su tonibelfatto.it).

Diffidare da chi propone prezzi stracciati, sicuramente si tratta di persone poco esperte in materia e i materiali che utilizzano non sono di certo di qualità.

Per quanto riguarda invece il costo di un eventuale ritocco, non si superano i 150€.