Crema viso fai da te al miele: benefici, controindicazioni e come realizzarla

 

miele-maschera-viso

Non è insolito prepararsi, al giorno d'oggi, delle creme fai da te per il viso e per il contorno occhi, usando ingredienti naturali, che si possono trovare nelle proprie cucine, ed il miele è uno di questi. Prodotto dalle api (domestiche e non) con il nettare dei fiori, ed è stato usato, fin dai tempi antichi, come dolcificante e ingrediente base per vari tipi di composti di bellezza.

 

 

Le proprietà del miele

proprieta-miele

Il miele deriva dalla trasformazione biochimica del nettare, raccolto dalle api, che lo rigurgitano e l'arricchiscono con le loro secrezioni ghiandolari, eliminando l'acqua. La sua composizione, il suo sapore, il suo colore ed aroma può dipendere da diversi fattori, come il metodo di raccolto o i cambiamenti climatici.

 

Questo alimento contiene:

-        il 18 % di acqua;

-        l'80 % di zuccheri (31 % glucosio, 38 % di fruttosio, 2-12 % di saccarosio e maltosio);

-        1,5 % di destrine;

-        0,6 % di proteine;

-        0,1-02 % di sali minerali (soprattutto potassio);

-        tracce di vitamine del gruppo B.

 

Grazie ai suoi nutrienti, il miele si può considerare un prodotto alimentare adatto per diete ricostituenti ed ipocaloriche, inoltre è facilmente digeribile ed assimilabile.

Principalmente, ha proprietà disintossicanti, corroboranti ed antinfiammatorie, e a seconda della pianta da cui sono stati ricavati, possono avere altre caratteristiche. Ad esempio, il miele di castagno è un buon antianemico, mentre quello di agrumi è sedativo. Di per sé, può essere un ottimo riequilibrante per il sistema nervoso, batteriostatico, emolliente e febbrifugo.

Esternamente, oltre ad avere un largo impiego cosmetico, può lenire infiammazioni di gengive e labbra, se si utilizza il miele rosato, ovvero un impacco a base di petali di rosa e miele.

 

Il miele come prodotto cosmetico

miele-cosmetico

In un qualsiasi negozio di prodotti di bellezza, o supermercati ben forniti, è possibile trovare i più diversi prodotti, dagli shampoo ai saponi, con il miele come ingrediente principale.

Essendo ricco di flavonoidi o polifenoli, ha un'azione antiossidante ed elasticizzante, sull'epidermide, e quindi è l'ingrediente ideale per prodotti anti-età. L'estratto di miele, invece, viene usato come emolliente, e migliora l'idratazione cutanea, e grazie alla sua azione lenitiva, può essere inserito nelle creme solari o dopobarba.

Secondo l'ayurveda, l'antica medicina indiana (i cui principi sono usati anche nei trattamenti di bellezza), il miele è considerato un alimento sattvico, che può aiutare a mantenere una mentalità positiva, e per il khapa, l'energia che regola le funzioni basate sull'acqua nel corpo e può influenzarne il peso. Si può anche definirlo un ingrediente anupana, ovvero un ingrediente che può funzionare come veicolo per l'azione di altri medicamenti a base di erbe.

 

 

Creme fai da te con il miele

maschera-viso-fai-da-te-miele-uovo

Per le maschere di bellezza, è consigliabile usare il miele puro. Diluito, è più adatto per una crema viso nutriente antirughe, ed aggiungendolo ad un olio vegetale (come quello di mandorla) può essere un ottimo prodotto per tutto il corpo, per risolvere il problema della pelle secca. Dopo lo shampoo, si può diluirlo con l'acqua e risciacquare, per dare più luminosità ai capelli.

 

Una crema per il viso, semplice da realizzare, ottima per la pelle secca, è quella che si può preparare con:

-        un cucchiaino di miele d'acacia;

-        1 uovo intero;

-        1 cucchiaino di olio di mandorle dolce.

 

Si mescola l'uovo con l'olio di mandorle, in uno sbattitore, e dopo che il composto assume una consistenza omogenea, si può aggiungere il miele. Dopo aver amalgamato bene, si applica la crema sul viso con un pennello, per dosarla bene. Questa crema può essere conservata in frigorifero per quattro o cinque giorni.

Per realizzare uno scrub esfoliante, si può usare il miele di manuka, dalle proprietà curative, ed originario della Nuova Zelanda.

 

Lo scrub per il viso al mirtillo e miele di manuka è adatto per tutti i tipi di pelle, ed aiuta a ringiovanire il viso, grazie agli antiossidanti presenti nei frutti. Per prepararlo occorre usare:

-        1 cucchiaio di miele di manuka;

-        1 cucchiaio di mirtilli liofilizzati macinati;

-        2 cucchiai di olio di mandorle dolci;

-        2 cucchiai di olio di ricino;

-        4 cucchiai di zucchero superfino;

-        20 gocce di olio essenziale di carota;

-        5 gocce di olio essenziale di olibano;

-        2 cucchiai di caolino (una roccia clastica, la cui polvere è di colore biancastro);

-        ½ cucchiaino di cannella in polvere.

 

Per prepararlo basta unire tutti gli ingredienti in una ciotola ed amalgamarli bene. Prima di applicarla bisogna inumidire la pelle (pulita) con dell'acqua calda, e poi prenderne una generosa quantità sul palmo della mano, dove bisogna versare poca acqua, sempre calda, per farla diventare una pasta umida. La si passa sul viso, massaggiando la pelle, evitando il contorno occhi, con dei movimenti delicati circolari, per circa uno o due minuti. La si lascia agire per cinque minuti, e poi si risciacqua il tutto con acqua calda. Se avanza, si può conservare in un contenitore con coperchio, chiuso stretto, ed usarlo entro una settimana.

Una maschera viso illuminante (qui su www.cremaviso.net/fatta-casa), si può ottenere mescolando in un recipiente 125 grammi di miele con 250 grammi di farina d'avena, aggiungendo 250 grammi di yogurt bianco, ottenendo così una crema omogenea e poco granulosa, che potrà avere anche un'azione esfoliante. Dopo averla applicata sul viso, la si lascia agire per una decina di minuti, per poi risciacquare. Volendo, si può conservare in frigorifero per tre giorni.

 

Detergente per pelli secche al miele, la ricetta

detergente-pelli-secche-miele-fai-da-te

Le maschere, gli scrub e le creme per il viso sono importanti, ma un ruolo altrettanto significante lo svolgono anche i detergenti per pulire il viso. Anche in questo caso, il miele può essere utilizzato per preparare un detergente per pelli secche.

Per prepararlo occorre portare 60 millilitri di acqua a bollore, aggiungendo un cucchiaio di fiori di camomilla. Una volta spento il fuoco, si copre il pentolino e si lascia raffreddare, fino a che l'acqua non arriva a temperatura ambiente. Dopodiché, si deve filtrare il liquido e lo si versa in una bottiglia sterilizzata, aggiungendo due cucchiai di panna fresca, un cucchiaio di miele e cinque gocce di olio essenziale di camomilla, agitando bene il tutto.

Si applica questa detergente in grande quantità, massaggiandolo con i polpastrelli, per poi risciacquarlo o rimuoverlo con un fazzoletto. Lo si può conservare in frigorifero per una settimana, e oltre che per pelli secche, va bene anche per quelle sensibili o normali.

Nessuno di questi composti citati, o altri preparati in casa, dovrebbe avere delle controindicazioni, ma è bene seguire le istruzioni su come si applicano e su quanto è possibile conservarli, ed assicurarsi che nessuno degli ingredienti usati causi allergia.

Calcola il tuo peso ideale

Alimentazione sana

Unghie sempre perfette

Brufoli Stop!

Avere denti bianchi

Rimedi amenorrea

Rimedi caduta capelli

Rimedi colite

Rimedi gastrite

Rimedi stitichezza

Uveite: cosa è?

Demenza senile

Guarire dal mal di gola

Linfonodi: cosa sono?

Il morbillo

Rimedi periartrite